с 10.00 до 17.00

Пн-Пт

БЦ Сити-Центр, офис 7

Керчь, ул. Советская 15

+7 97 88 26 16 08

info@ru-it-market.com

Сравнить Листинги

forum economico di crimea 2017Forum economico  di Crimea 2017

Dal 20 al 22 aprile 2017 vicino Yalta e’ passato il Forum economico  di Crimea Internazionale (di seguito — YIEF) rappresenta un’iniziativa economica intemazionale che, insieme al Forum economico intemazionale di San Pietroburgo, al Forum economico orientale e al Forum per gli investimenti di Soci, costituisce uno dei quattro maggiori eventi economici che si svolgono nella Russia. Lo YIEF è organizzato sotto il patrocinio dell’Amministrazione del Presidente della Federazione Russa e del Governo della Repubblica Autonoma di Crimea.

Il Forum economico in Crimea è una delle principali aree del business nella Russia che ha come obiettivo la promozione delle possibilità d’investimento e le potenzialità della Crimea. Una delle più rilevanti peculiarità della regione è la zona economica libera istituita nel territorio del Distretto federale meridionale. Gli eventuali investitori hanno avuto la possibilità di contattare i rappresentanti degli organismi dirigenti regionali, compreso il governatore della Repubblica Autonoma di Crimea Sergey Aksyonov che presiede anche il Comitato organizzatore del Forum.

Il Forum YIEF si è guadagnato saldamente lo status di un efficace piattaforma internazionale per discutere le questioni dello sviluppo socio- economico, nell’ambito della quale vengono affrontati i grandi temi che la contemporaneità pone all’economia mondiale.

Ai lavori del Forum economico di Crimea partecipano ogni anno funzionari russi, esperti internazionali, imprenditori ed economisti russi e stranieri, rappresentanti delle maggiori organizzazioni imprenditoriali.

Le discussioni dello YIEF sono incentrate sulla ricerca delle risposte alle sfide moderne e riguardano un ampio spettro di argomenti:

  • la costruzione di una moderna e competitiva economia di mercato, diversificata e non dipendente dall’esportazione di risorse naturali;
  • l’effettiva interazione tra i mondi del business e del potere;
  • lo sviluppo della produzione concorrenziale innovativa e delle moderne tecnologie;
  • la valorizzazione delle risorse umane;

Il Forum ha visto la presenza di più di 1500 ospiti tra i quali 100 rappresentanti internazionali provenienti da 26 paesi diversi. Quel’anno sono stati presenti piu’ di 50 delegati dall’Italia. Ai margini del Forum sono stati sottoscritti  accordi di investimento per un ammontare superiore agli 110 miliardi di rubli. È stato inoltre elaborato un meccanismo di tutela degli investitori stranieri, che desiderano operare in Crimea, dall’azione negativa esercitata dalle sanzioni dell’Occidente.